Betty Cooper ha il serial killer Gene su 'Riverdale' - ma è una cosa vera?

Divertimento

Fonte: Instagram

Siamo onesti: ci sono molte trame nella serie Archie Comics di The CW Riverdale che sono inverosimili. Dopo più di un episodio musicale, più fratelli segreti e una fattoria di tipo cult, non c'è più nulla che ci sorprenda più. Ma Alice Cooper (Madchen Amick) ha rivelato a sua figlia, Betty (Lili Reinhart) nella stagione 3 che portava il gene serial killer, il che significa che Betty probabilmente diventerà un killer.

Sono i geni serial killer presenti su Riverdale veramente reale? Abbiamo i dettagli sui tratti presenti nello show e sul significato della trama per Betty.

Fonte: Getty

I geni serial killer su Riverdale sono reali?

L'idea che i serial killer possano tramandare un gene alla loro prole che li rende più propensi a diventare loro stessi killer è più che terrificante. I geni citati Riverdale sono MAOA e CDH13, noti anche come 'Warrior Gene'.

Negli anni '90, sono state condotte ricerche sui corpi deceduti dei serial killer per vedere se c'era qualcosa nel loro DNA che li rendeva più propensi a uccidere.

Gli scienziati hanno scoperto il 'Warrior Gene', e quelli che lo hanno secernono MAOA, che è un enzima che può influenzare il modo in cui il cervello rilascia serotonina e dopamina. La serotonina è associata a sentimenti di felicità, mentre la dopamina invia messaggi alle cellule nervose. Per dirla semplicemente, il Warrior Gene può impedire alle persone di avere le giuste reazioni 'Combatti o fuggi'.

Se qualcuno non sa quando una situazione è diventata pericolosa, è più probabile che rimangano coinvolti in un pericolo e che potenzialmente facciano delle scelte sbagliate. Si credeva che il MAOA fosse il gene che ha causato questo, ma in realtà è una mutazione di esso, il MAOA-L che è collegato a comportamenti pericolosi.

È improbabile che le donne abbiano MAOA-L, perché si trova più comunemente sul cromosoma X. Poiché le donne hanno cromosomi XX, MAOA-L non avrebbe lo stesso effetto.

Fonte: Instagram

Se lo spettacolo fosse uscito dalla scienza, Betty, quindi, non sarebbe esattamente l'erede del gene serial killer, fortunatamente per lei. Se Alice ha voluto dirlo a sua figlia per spaventarla, o se Betty lo ha effettivamente nello show non è ancora stato dimostrato.

Betty diventerà un serial killer nello show?

Il lato oscuro di Betty è stato esplorato dalla prima stagione, quando era solita scavare le unghie nella pelle. Ma l'idea che lei sia un'assassina è in qualche modo nuova e l'evidenza non è troppo forte. Nel quinto episodio della Stagione 4, Betty ha paura di reprimere un ricordo e rilegge i suoi diari di infanzia. Scopre che ha ucciso un gatto quando era più giovane e pensa che sia un segno del suo gene serial killer che esce.

Ricorda in seguito di aver ucciso il gatto solo dopo che si era ferito in un incidente d'auto. Ricorda anche che suo padre Hal (che in realtà è un serial killer) le ha detto di uccidere il gatto. Viene anche rivelato che il fratellastro di Betty, Charles, porta il gene (il che non ha molto senso considerando che Hal non è il padre biologico di Charles).

Betty ha mostrato personalità premurosa ed empatia nel corso della serie, tratti che spesso mancano nei serial killer. Mentre Betty non sembra essere un probabile candidato a diventare un killer basato sulla genetica, lo è Riverdale e nulla può essere assunto.

Riverdale va in onda il mercoledì alle 20:00 su The CW.