Natalie Portman afferma che avere figli la rendeva 'più calma'

Divertimento

Fonte: immagini getty

8 giugno 2021, Pubblicato 14:34 ET

Star del cinema Natalie Portman ha fatto molta strada da quando ha fatto il suo debutto come sicario infantile nel film del 1994 Leon: Il professionista. Da allora, l'attrice ha dimostrato che il suo talento è ugualmente a suo agio nei film indipendenti a basso budget e nei film in franchising di successo e ha vinto numerosi premi per il suo lavoro, tra cui un Oscar per Cigno nero.



L'articolo continua sotto la pubblicità

Ma mentre i fan possono avere familiarità con la vasta carriera di attrice di Natalie, non sanno molto della vita personale dell'attrice, che tende a mantenere piuttosto privata. I fan potrebbero essere sorpresi nell'apprendere che oltre alla sua carriera attiva a Hollywood, Natalie è anche una mamma impegnata di due figli e la moglie del suo altrettanto talentuoso marito, Benjamin Millepied. Continua a scorrere per saperne di più sulla vita domestica di Natalie.

Fonte: immagini gettyL'articolo continua sotto la pubblicità

Chi sono i figli di Natalie Portman?

Non passò molto tempo dopo aver incontrato il suo attuale marito, Benjamin Millepied, che Natalie rimase incinta del suo primo figlio. Il figlio della coppia, Aleph Portman-Millepied, è nato il 14 giugno 2011, pochi giorni dopo che Natalie aveva compiuto 30 anni.

Natalie e Benjamin hanno dato il benvenuto al loro secondo figlio, una bambina che hanno chiamato Amalia Millepied, il 22 febbraio 2017. Natalie ha dovuto perdere gli Academy Awards 2017 a causa della nascita di Amalia, anche se l'attrice era in lizza per una nomination come migliore attrice per il suo ruolo di il titolare Jackie Kennedy in Jackie .



L'articolo continua sotto la pubblicità

Avere figli ha cambiato il modo in cui Natalie si è avvicinata alla sua carriera quando ha iniziato a dare la priorità all'equilibrio tra lavoro e vita privata. In un 2015 Bazar di Harper colloquio , l'attrice ha detto alla pubblicazione di aver chiesto alla collega attrice Cate Blanchett come si destreggiava tra recitazione ed essere una mamma. Il consiglio era piuttosto semplice. Cate le ha detto, fallo e basta. Sottolinearlo non aiuta.'

Fonte: immagini gettyL'articolo continua sotto la pubblicità

Da quando ha avuto figli, Natalie ha affermato che anche diventare genitore ha influenzato positivamente il suo lavoro sui set cinematografici. Penso che essere una madre... mi abbia reso molto più calma sotto stress, ha detto Lo stile del New York Times Rivista . Quando le cose si mettono davvero male, la tua voce si calma e la pressione sanguigna rallenta, e puoi fare di nuovo tutto [OK]. E le cose si complicano e si stressano facilmente nei film.

Natalie ha anche detto che dopo aver avuto Amalia, si è sentita in conflitto per i molti libri per bambini femministi che ha ricevuto in dono. Questo l'ha spinta a scrivere le sue versioni moderne di storie classiche per bambini chiamate Le favole di Natalie Portman , disponibile tramite Macmillan Publishers.



E non aspettarti di vedere nessuna foto di Amalia o Aleph in qualunque momento presto, poiché la famosa coppia è estremamente riservata.

L'articolo continua sotto la pubblicità
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Benjamin Millepied (@benjaminmillepied)

renee felice smith corpo

Chi è il marito di Natalie Portman, Benjamin Millepied?

Natalie e suo marito si sono conosciuti sul set di Cigno nero nel 2009. Benjamin è stato il coreografo del film e i due hanno trascorso più ore al giorno in sessioni di allenamento di danza fisicamente intense.

È stato grazie al loro lavoro nel film che la coppia si è avvicinata e alla fine ha iniziato a frequentarsi. Natalie si è persino trasferita a Parigi nel 2014 dopo che Benjamin è stato nominato direttore del Balletto dell'Opera di Parigi. In questi giorni lavora al LA Dance Project.

I partner romantici e i collaboratori si sono sposati nel 2012, un anno dopo la nascita di Aleph. Si sono sposati in una cerimonia privata a Big Sur, in California, con un certo numero di amici intimi e familiari.